Ricerca del Bimbo Interiore.. percorso di Conoscenza e Consapevolezza

La Tribù di FelicitasMundi, il Mondo che Vorrei, nasce con l’intento di essere di sollievo a tutti gli esseri, valorizzando le qualità del singolo e della cerchia di fratelli d’anima, in una visione di condivisione ed unione, dove insieme partecipiamo alla creazione di strumenti di comunicazione e scambio, in cui al centro di tutto vi è il Cuore e il ri_congiugersi al Vero Sé, il Sogno del Bambino.

Abbiamo sentito fosse giusto iniziare una serie di dirette nel nostro canale Come Natura Crea FM e di incontri dal vivo, nei nostri Luoghi del Cuore, per dare attenzione a questo argomento che ci sta così a cuore e che faciliterà la crescita collettiva della tribù, affinché tutti gli esseri possano essere felici.

Questa storia parte dalle parole di Fiorella ed Enrica, compagne di viaggio, amiche, ricercatrici, sociologa e pedagoga e scrittrici del libro “Ritornare Bambini, il Bimbo dentro di noi”

Il primo appuntamento in diretta audio con Fiorella ed Enrica sarà venerdì 8aprile ore 21.


Il punto di partenza della ricerca che approda alla conoscenza del bimbo interiore è il riconoscere che viviamo in uno stato di conflitto, che manifestiamo all’esterno con azioni e comportamenti in gran parte distruttivi. In sintesi lo stato conflittuale è la conseguenza della distanza che intercorre tra ciò che ognuno di noi è diventato rispetto alla missione della propria anima in questa esperienza attuale di vita sulla Terra.


Il bimbo interiore è molto più di un concetto, non è percepibile con i sensi umani ma si rivela come una presenza che aspetta solo di essere ritrovata. Il cammino di ricerca conduce alla conoscenza di questa parte intima insita in ognuno di noi. Il tempo del riconoscimento è diverso per ognuno, legato al tratto distintivo della propria vita e all’impegno che si profonde in questa ricerca. In ogni istante è possibile iniziare questo percorso per raggiungere, in maniera figurativa, il bimbo interiore e così iniziare un nuovo cammino, caratterizzato da rinnovate consapevolezze e l’immediatezza del vivere secondo un sentire profondo. La quotidianità viene scandita da un meraviglioso senso di appagamento, con le azioni motivate da intuizioni e una guida personale che semplifica e alleggerisce le scelte e le prove.


Il percorso di ricerca è del tutto personale, le intuizioni ricevute da chi ha raggiunto il proprio bimbo interiore sono un valido supporto per aiutare l’altro che comincia il suo cammino di ricerca. Questa visione delle cose è anche un’anticipazione di quello che è il risveglio collettivo, una realtà in cui gli adulti lasciano il timone della propria vita al bimbo interiore ritrovato. Un nuovo modo di sperimentare la vita in una dimensione non più completamente attaccata alla materia, ma protesa verso lo spirito che domina la materia.

Attraverso FelicitasMundi, sia per mail che all’interno degli incontri dedicati alla ricerca del Bimbo Interiore, sarà possibile richiedere il libro delle autrici.

Sognamo di poter accogliere Famiglie, Viaggiatori, Ricercatori, Luoghi del Cuore che mossi dagli stessi valori di fratellanza, empatia, condivisione e unione, possano prendere parte attiva di una visione comune fatta di alimentazione consapevole e di guarigione, di auto sufficienza, di auto produzione energetica, di scuola naturale felice.
FelicitasMundi connette realtà che risuonano ed è guardiano della qualità necessaria alla creazione di un Nuovo Mondo Felice.

Se riconosci il valore della Nostra Tribù, puoi contribuire aiutandoci a sostenere le spese per rendere il sito accessibile, funzionale e capace di contenere l’abbondanza di tutte le opere presentate e donate dai nostri fratelli.
Puoi aiutarci anche se hai un furgone elettrico da mettere a disposizione per permetterci di muoverci e connettere sempre più fratelli nella tribù.


Ci trovi su: felicitasmundi@protonmail.com

Grazie ai compagni di viaggio, a Fabio Tashi per le foto ea ai tessitori dall’altra parte del velo

Pubblicato da FelicitasMundi

Felicitas Mundi significa la felicità del mondo, a questa proposizione è stato aggiunto il sottotitolo, “il mondo che vorrei” e tutto l’insieme aspira ad un modello: UBUNTU. Ubuntu è un termine africano che richiama ad un’etica, ad un modello di vita basato sulla compassione e condivisione perché tutto il suo valore è racchiuso con potenza nella traduzione del significato: IO SONO PERCHE’ NOI SIAMO Suo ambasciatore è stato Nelson Mandela: «In Africa esiste un concetto noto come Ubuntu, il senso profondo dell’essere umani solo attraverso l’umanità degli altri; se concluderemo qualcosa al mondo sarà grazie al lavoro e alla realizzazione degli altri,»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: