Diario di Bordo:la Rivoluzione Verde in Africa. Inizio del percorso di Daniele

La nostra intenzione è di essere il Diario di Bordo di Studenti, Viaggiatori, Volontari, Praticanti e Creativi che esplorano territori che possono concretamente ricevere beneficio dai progetti e risorse di tutti i popoli uniti in FelicitasMundi, legati all’autosufficienza alimentare ed energetica, etica dell’educazione e valorizzazione dei mestieri e saperi.
Gli Esseri Erranti diventano un ponte tra i Mondi, dove il fine principale è raggiungere il massimo potenziale delle nostre qualità, grazie all’integrazione di tradizione ed innovazione.



Il primo narratore del proprio viaggio è Daniele, pronto per la partenza in Senegal.

Lo abbiamo incontrato nell’Istituto Lama Tzong Khapa, centro legato al Buddismo Tibetano della tradizione Mahayana, fondato da Lama Yeshe e Lama Zopa.
Ci ha donato un suo disegno, diventato copertina del nostro canale Come Natura Crea FM.



Qui il suo sogno…

Titolo:
La Rivoluzione Verde

In questi decenni l’umanità sta affrontando una serie di problemi e priorità che riguardano tutti indistintamente:primo tra tutti il riscaldamento climatico e poi la povertà,in particolare riguardante molti Stati Africani. A questi due problemi si potrebbero porre una soluzione unica che riguarda appunto l’Africa e riguarda un movimento “Rivoluzionario” africano. L’africa infatti non avendo sviluppato un sistema sociale radicato possiede molte potenzialità inespresse e quindi può essere il traino in questa Rivoluzione Verde. Questa Rivoluzione così come tutte quelle precedenti andrà a toccare e modificare ogni aspetto della società: dall’agricoltura all’industria, dall’istruzione alla sanità,dalle case alle città, dai mezzi di trasporto all’energia ed infine dall’economia alla democrazia. Abbiamo davvero bisogno in questo momento storico di un’inversione di marcia perché l’uomo spinto dal suo egoismo sta seguendo una strada che se continuerà a percorrere sarà la causa della sua autodistruzione

Per velocizzare la connessione coi popoli africani, unirti al viaggio o supportarci nei progetti di beneficio agli esseri, puoi scrivere su felicitasmundi@protonmail.com

Pubblicato da FelicitasMundi

Felicitas Mundi significa la felicità del mondo, a questa proposizione è stato aggiunto il sottotitolo, “il mondo che vorrei” e tutto l’insieme aspira ad un modello: UBUNTU. Ubuntu è un termine africano che richiama ad un’etica, ad un modello di vita basato sulla compassione e condivisione perché tutto il suo valore è racchiuso con potenza nella traduzione del significato: IO SONO PERCHE’ NOI SIAMO Suo ambasciatore è stato Nelson Mandela: «In Africa esiste un concetto noto come Ubuntu, il senso profondo dell’essere umani solo attraverso l’umanità degli altri; se concluderemo qualcosa al mondo sarà grazie al lavoro e alla realizzazione degli altri,»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: